Vacanze in Puglia - ItaliaGuida

Isole e Grotte in Puglia: ferie e villeggiatura al mare

 

Isole Tremiti

Panoramica delle Isole TremitiL’arcipelago delle Isole Tremiti è composto da tre isole (San Domino, San Nicola e Capraia), un isolotto (Cretaccio) e alcuni scogli. Si trova a 12 miglia marine al largo della costa settentrionale del Gargano, nel Mare Adriatico. Dal 1989 le isole, dalla costa frastagliata e ricca di grotte, sono diventate riserva naturale marina.

L’isola più grande è quella di San Domino, dedita al turismo, dove è presente l’unica spiaggia sabbiosa dell’arcipelago (Cala delle Arene). A San Nicola sono ben visibili segni del neolitico, tombe greche ed ancora l’Abbazia di S. Maria a Mare con lo stupendo pavimento a mosaico e le imponenti mura.

Nel XVIII secolo l’isola divenne una colonia penale. Il loro antico nome era Isole Diomedee, dell’eroe greco Diomede, il quale, secondo la leggenda, gettò in mare tre sassi poi riaffiorati come fossero isole.

Da non perdere

San Domino, la maggiore isola dell’arcipelago, è ricoperta da una pineta che giunge fino alle rocce a strapiombo sul mare. Lungo le coste si possono visitare, raggiungibili solo in barca, numerose grotte: in particolare la Grotta del Sale e la Grotta delle Viole, che si consiglia di visitare durante le prime ore del mattino per rimanere affascinati dallo splendore dei riflessi violacei; da non perdere, infine, la grotta del Bue Marino. A poca distanza dall’Isola di San Domino si trova l’Isola di Capraia, disabitata e selvaggia.

Da visitare: Abbazia di Santa Maria a Mare

Altre informazioni

Numero abitanti: 367
Provincia: Foggia
Santo Patrono: Maria SS. Assunta (15 agosto)
Prefisso telefonico: 0882

 

Grotta Zinzulusa

Grotta ZinzulusaUno scenografico ingresso su di una parete a picco sul mare introduce alla Grotta Zinzulusa, uno dei maggiori fenomeni carsici del Salento, poco a sud della cittadina di Castro. Le numerose concrezioni, (stalattiti e stalagmiti) presenti al suo interno sono all'origine del nome, secondo la fantasia popolare, simili a stracci di un abito consumato, nell'idioma salentino appunto gli "zinzuli".

Oltrepassato l'ingresso, si accede a una galleria carsica che penetra l'entroterra per un centinaio di metri che riduce progressivamente la propria sezione fino a raggiungere il Duomo, il salone terminale del tratto emerso, quello turistico.

Da questo punto in poi infatti un abbassamento di quota conduce alla parte sommersa della grotta, il Cocito. Al suo interno sono stati rinvenuti fossili viventi unici al mondo (spugne ipogee Higghinsia ciccaresi) nonché grosse stalagmiti sul pavimento a testimonianza di un lungo periodo di emersione di tali ambienti.

Contatti

Indirizzo: Via Zinzulusa - 73030
Comune: Castro
Provincia: Lecce
Cellulare: (+39)3402756566 - (+39)3402756566
E-mail: segreteria@prolocodicastro.it
Contact person: Pro Loco Castro

Prezzi
€ 3,00

Orari di apertura

Orario continuato: Sì
da: 10.00 a: 16.00
Sempre aperto: No
Orario Estivo
Orario continuato: Sì
da: 09.30 a: 19.00
Sempre aperto: No

Servizi

Visite guidate

Altre informazioni
Accessibilità ai disabili: No
Tipologia ingresso: A pagamento

 

Approfondimento

A testimonianza delle continuative fasi di occupazione del sito sono i numerosi ritrovamenti archeologici riferibili a insediamenti umani databili dal Paleolitico Medio all'età romana.

 

Grotta Grande del Ciolo

Grotta Grande del Ciolo si trova a poche centinaia di metri dalla famosa baia omonima, una piccola caletta di ciottoli tra le sponde della gravina che degrada verso il mare. Inserita all'interno di un tratto di costa caratterizzato da profondi rimodellamenti pleistocenici, la grotta è caratterizzata da un grandioso accesso al livello del mare e da grandi ambienti di crollo.

L’imponente ingresso, alto più di 30 metri, dà accesso a una sala percorribile via mare che conduce ad un altro ambiente occupato da massi di crollo: risalendo questo ambiente si raggiungono nell'ordine un piccolo lago generato da una falda di acqua dolce e ulteriori ambienti superiori asciutti, dove ha termine la cavità. Ragguardevole l'interesse paleontologico della grotta per il ritrovamento di un deposito pleistocenico medio e superiore.

 

Contatti

Indirizzo: Strada Provinciale 358 (Litoranea Otranto - Santa Maria di Leuca) - 73034
Comune: Gagliano del Capo
Provincia: Lecce
Telefono: (+39)0833791264 - (+39)0833791264
Contact person: Pro Loco Gagliano del Capo

Altre informazioni
Tipologia ingresso: Gratuito

Approfondimento

Un'altra cavità si apre sul bordo sinistro dello stretto fiordo del Ciolo, Grotta Piccola del Ciolo, con accesso dal mare, profonda circa 120 metri e allagata per tutta la sua lunghezza.

 

Grotte Poesia Piccola e Poesia Grande

La Grotta della PoesiaUn unico sistema carsico unisce le due cavità della Poesia Piccola e della Poesia Grande in un complesso parzialmente sommerso, suddiviso in tre sale a pianta ellittica e in varie gallerie. La grotte si sviluppano circolarmente e presentano accessi da mare, alla base della falesia e da terra, in corrispondenza del crollo delle volte degli ambienti principali.

La grotta della Poesia Grande comunica attraverso un breve sifone con una caverna caratterizzata da una spiaggetta sabbiosa: da qui, attraverso un altro breve passaggio sifonante, è possibile accedere alla grotta della Poesia Piccola. Quest'ultima, in particolare, riveste un’eccezionale importanza per le numerosissime iscrizioni votive, segni e simboli, databili fra il II millennio a. C. e l’età romana repubblicana.

Le grotte prendono il nome dalla parola greca medievale posià con la quale si indicava in passato il luogo ove era possibile bere acqua dolce garzie alla presenza di una fonte.

Contatti

Indirizzo: Strada Statale San Cataldo - Otranto - 73100
Località: Roca Vecchia
Comune: Melendugno
Provincia: Lecce
Telefono: (+39)0832811665 - (+39)0832811665
Contact person: Pro Loco Melendugno

Altre informazioni
Tipologia ingresso: Gratuito

 

Approfondimento

Il sito è compreso nell’ambito di quella porzione di territorio salentino nota sotto il nome di Grecìa, un’isola linguistica dove tuttora persistono tracce linguistiche e culturali riferibili al dominio bizantino avvenuto durante il Medioevo. In questi luoghi ancora oggi si parla un dialetto, il griko, derivante dalla lingua greca.

 

Grotta Palazzese

Numerose le grotte marine presenti nel territorio costiero di Polignano. Imperdibili sono la grotta delle Rondinelle e la ben più nota grotta Palazzese: questa risulta scavata nella roccia calcarea dall’erosione marina ed è visitabile con la barca. Vi si può accedere via terra, grazie a una stretta scala scavata nella roccia, e via mare attraverso due ampie aperture naturali. All'interno una ampia sala semicircolare del diametro di circa trenta metri e un vano di dimensioni inferiori caratterizzata da una spiaggetta ciottolosa.

Contatti

Indirizzo: - - 70044
Comune: Polignano a Mare
Provincia: Bari
Cellulare: (+39)3355714304 - (+39)3355714304
Contact person: Pro Loco - prof. Giovanni Colagrande

Altre informazioni
Tipologia ingresso: Gratuito

Approfondimento

Tra le splendide spiagge del litorale di Polignano si segnalano Cala Incina, Cala Sala, Cala Porto, Cala Paguro, Cala Ponte, Cala Paura e la spiaggia di San Vito.
 

Alto pagina

Castelli, luoghi di culto e archeologia: meraviglie della Puglia

Arte e tradizioni popolari: la Puglia e il folclore

I parchi e le riserve naturali della Puglia: vacanza e natura

Vacanze alle terme in Puglia: benessere e relax

I luoghi della fede: turismo e religione in Puglia

La tua vacanza nel meraviglioso mare della Puglia

Vacanze sportive in Puglia: divertimento e avventura estrema

Vacanze gastronomiche: sapori tipici della Puglia

Itinerari turistici: percorsi turistici in Puglia, vacanze e divertimento

Ricettività in Puglia

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze in Puglia - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.