Vacanze in Puglia - ItaliaGuida

Abbazia di Santa Maria di Cerrate e San Giovanni Rotondo

Chiesa di Santa Maria di CerrateL’Abbazia di Santa Maria di Cerrate sorge in aperta campagna a pochi chilometri da Lecce. Fu costruita intorno al XII secolo per volontà del Conte di Lecce Tancredi.

L’edificio è stato nel corso della storia più volte rimaneggiato e oggi si presenta con decorazioni tipiche salentine, un’ala porticata accostata al lato sinistro della chiesa e un pozzo del Cinquecento. Attiguo all’Abbazia, il Museo delle Tradizioni Popolari dove, tra gli altri reperti, si conservano pannelli con affreschi provenienti dalle navate laterali.

Contatti

Indirizzo: Strada Provinciale Casalabate-Squinzano - 73100
Località: Casalabate
Comune: Squinzano
Provincia: Lecce
Telefono: (+39)0832307415 - (+39)0832307415
Cellulare: (+39)0832361176 - (+39)0832361176

Cenni storici:

L’Abbazia fu costruita per volontà dei Tancredi, nobili di Lecce. I primi a possedere il complesso furono i monaci basiliani; alla scomparsa dell’ordine l’Abbazia passò sotto il controllo della Santa Sede; fu in seguito donata da Papa Clemente VII all’Ospedale degli Incurabili di Napoli per poi essere definitivamente abbandonata. I pirati turchi la saccheggiarono nel 1711. Restaurata nel 1965, è oggi sede del Museo delle Tradizioni Popolari.

Da non Perdere: Il Museo Provinciale delle Tradizioni Popolari

Opere principali: All’interno della chiesa si conservano tracce di splendidi affreschi risalenti al XIII secolo.

Stile:

Dai caratteri architettonici dell’edificio si deduce che l’Abbazia risale alla prima metà del XII secolo. Le decorazioni esterne a lesene sottili e ad archetti sono tipicamente salentine.

L’ala porticata del complesso, risalente al duecento, è sostenuta da ventiquattro colonne sormontate da altrettanti capitelli, tutti diversi tra loro per stili e forme. Al centro del complesso c’è la chiesa, isolata, a tre navate, di cui la centrale più alta e più ampia. Un portale riccamente scolpito indica l’ingresso principale.

 

Vie e luoghi dei pellegrini: San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo al tramontoSan Giovanni Rotondo si trova alle pendici del Monte Calvo, in una conca al centro del Gargano. Fu fondata dagli abitanti di Cistelpirgiano, e deve il suo nome a un antico tempio di Giano a forma circolare sul quale fu in seguito costruita la chiesa dedicata a San Giovanni Battista dai Longobardi. Federico II fece costruire delle mura di cinta e 15 torri di difesa.

Da non perdere

Diversi i luoghi legati alla figura di Padre Pio: la nuova chiesa di Renzo Piano, il convento e l'antica chiesa di S. Maria delle Grazie, la nuova chiesa d S. Maria delle Grazie, la Via Crucis monumentale di Francesco Messina, il monumento di San Pio dello scultore Pericle Fazzini e la Casa Sollievo della Sofferenza.

Da vedere inoltre la Torre cilindrica, una delle 15 torri, un tempo merlate, costruite da Federico II intorno la città, ora sede del museo delle arti popolari.

Da visitare

  • Anniversario della morte di Padre Pio
  • Convento di Santa Maria delle Grazie

Altre informazioni

Numero abitanti: 26106
Provincia: Foggia
Santo Patrono: San Giovanni Battista (24 giugno)
Prefisso telefonico: 0882
 

Alto pagina

Castelli, luoghi di culto e archeologia: meraviglie della Puglia

Arte e tradizioni popolari: la Puglia e il folclore

I parchi e le riserve naturali della Puglia: vacanza e natura

Vacanze alle terme in Puglia: benessere e relax

I luoghi della fede: turismo e religione in Puglia

La tua vacanza nel meraviglioso mare della Puglia

Vacanze sportive in Puglia: divertimento e avventura estrema

Vacanze gastronomiche: sapori tipici della Puglia

Itinerari turistici: percorsi turistici in Puglia, vacanze e divertimento

Ricettività in Puglia

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze in Puglia - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.